Strage di Rizziconi, sentito Antonino Borgese rimasto ferito nell’agguato

E’ stato ascoltato dalla Polizia, il giovane ricoverato in ospedale a seguito della sparatoria a Rizziconi nel quale sono stati uccisi lo zio Reno e i figli di quest’ultimo Antonio e Francesco. Sull’esito dell’interrogatorio gli investigatori della Squadra mobile di Reggio Calabria e del commissariato di Gioia Tauro mantengono uno stretto riserbo, ma non è escluso che il giovane possa avere fornito notizie utili per l’individuazione dell’autore del triplice omicidio.

La Polizia, intanto, sta cercando di ricostruire le ultime ore di vita di Borgese e dei figli. Un lavoro reso difficile dallo stato di choc in cui si trovano i familiari, che dopo essere stati sentiti nel corso della notte vengono adesso nuovamente ascoltati per cercare di ricavare indicazioni utili per le indagini.

9 su 10 da parte di 34 recensori Strage di Rizziconi, sentito Antonino Borgese rimasto ferito nell’agguato Strage di Rizziconi, sentito Antonino Borgese rimasto ferito nell’agguato ultima modifica: 2012-08-29T15:24:59+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0