Reggio Calabria, arrestato il consigliere regionale Rappoccio

66

Un’altra brutta “tegola” sulla Regione Calabria. I finanzieri reggini hanno eseguito l’arresto del consigliere regionale Antonio Rappoccio con le accuse di corruzione elettorale, truffa e peculato.

Le indagini erano partite a seguito di una serie di esposti-denuncia di Aurelio Chizzoniti e poi erano state avocate dalla Procura Generale. Proprio sui richiesta dell’Avvocato generale Francesco Scuderi il Gip ha firmato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere.