Torino, spara bolle cinesi ancora un bambino ammalato

Prosegue l’allarme in città. Un altro bambino ammalato dopo aver giocao con una pistola spara bolle. Il caso è analogo a quello di qualche giorno fa, quando due bambini sono stati trasportati all’ospedale dopo aver utilizzato la stessa tipologia di giocattolo. Stando ad alcuni accertamenti, le bolle di sapone in questione conterrebbero una grande quantità di batteri patogeni.

E’ stata aperta dal pubblico ministero, Raffaele Guariniello, un’inchiesta per violazione del codice del consumo. Le pistole sono state ritirate dal mercato.

9 su 10 da parte di 34 recensori Torino, spara bolle cinesi ancora un bambino ammalato Torino, spara bolle cinesi ancora un bambino ammalato ultima modifica: 2012-08-14T17:16:42+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0