Emergenza idrica nel Cicolano e in parte della Valle del Turano

Presso la Prefettura di Rieti si è riunito un tavolo di crisi per affrontare l’emergenza idrica che sta interessando i Comuni del Cicolano e di una parte della zona della Valle del Turano.

All’incontro hanno partecipato il prefetto di Rieti, Chiara Marolla, l’assessore Enzo Antonacci per la Provincia di Rieti, i rappresentanti dei Comuni di Borgorose, Cittaducale, Fiamignano, Marcetelli Persocrocchiano, Petrella Salto, Collalto, Collegiove e Nespolo ed i tecnici della Regione Lazio.

In questa sede per porre rimedio ai disagi che stanno affrontando i cittadini dei Comuni interessati, soprattutto in un periodo nel quale la popolazione di quelle zone aumenta sensibilmente per la presenza di molti turisti, la Regione ha dato la disponibilità a coprire le spese che il Comune di Cittaducale dovrà sostenere per garantire il corretto funzionamento della stazione di pompaggio che manda l’acqua nel Cicolano.

“Ringrazio il prefetto Marolla per la rapidità con cui ha attivato le procedure necessarie a porre rimedio a un grave disagio per le nostre comunità – ha commentato Antonacci – Da parte sua la Provincia, per il ruolo che le è proprio, continuerà a dialogare con la Regione per discutere le concessioni che non soddisfano i Comuni come nel caso di Cittaducale, dove la derivazione idrica a breve sarà portata da 20 litri al secondo ad 80. Colgo comunque l’occasione per sottoscrivere in pieno l’appello ad un uso corretto e parsimonioso dell’acqua che il prefetto ha chiesto ai sindaci di estendere a tutti cittadini”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Emergenza idrica nel Cicolano e in parte della Valle del Turano Emergenza idrica nel Cicolano e in parte della Valle del Turano ultima modifica: 2012-08-08T15:39:10+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0