L’Avis di Melicucco presenta il libro di Silvana Ruggiero Lezioni d’Amore

Manifestazione di solidarietà e di informazione, organizzata dall’Avis cittadina. Presenti il sindaco Nicolaci, il vice sindaco Nasso, il Presidente dell’Avis Fossari, l’autrice Ruggiero, a moderare la serata la giornalista Gerace e l’attrice Insardà che ha letto alcuni passi del libro.

Presentato  il libro di Silvana Ruggiero dal titolo “Lezione d’Amore”. Ha introdotto l’attrice Annalisa Insardà che magistralmente ha interpretato alcuni passi de libro toccando gli animi dei presenti e trasmettendo quel sottile dolore interiore di questa madre che oggi vive con una certa serenità un dramma familiare legato alla malattia dei suoi primi due figliuoli. La moderatrice Simona Gerace ha introdotto i saluti del Presidente dell’Avis di Melicucco, Francesco Fossari che a ringraziato il sindaco, il vice-sindaco e la signora Ruggiero e tutti coloro i quali hanno contribuito per questa prima uscita in pubblico dell’Avis. “Un grazie particolare va a chi contribuisce e si dedica affinché l’associazione cresca e dona quella parte di se per aiutare agli altri, come la signora Insardà. Questo libro – ha affermato – è un pugno nello stomaco e mette angoscia o disperazione. Andando avanti nella lettura vedo una luce e capisco che non ci sono disabili ma persone che danno amore”.

Il sindaco ha ringraziato in particolare Fossari per avergli fatto conoscere questa storia, sposando convintamente la manifestazione. “Oggi viviamo in un mondo dove siamo solo coinvolti dai media e poi le notizie ci scivolano addosso. Questo è un libro da leggere e da rileggere. Noi abbiamo bisogno di fermarci a riflettere e questo libro ci fa riflettere, voglio ringraziare l’autrice per averci trasmesso questa positività”.

Il vice sindaco ha confessato ai presenti come “leggendo questo libro mi sembrava di leggere la mia storia, la storia della mia famiglia” (ndr anche Nasso ha una figlia disabile).  Dal canto suo l’autrice ha parlato con il “cuore in mano”. “Noi mamme doniamo noi stesse ai nostri figli, come voi donate parte del vostro sangue all’Avis, noi doniamo il nostro amore a questi ragazzi. Ricordo quando mi diagnosticarono la malattia, sindrome di Sanfilippo oppure Mps III. Si tratta di una malattia rara, genetica, terza manifestazione conosciuta tra le mucopolisaccaridosi. Perché. Dio perché proprio a me, perché ai miei figli, da quel giorno ho fatto sciopero con Dio, poi pian piano grazie pure a Suor Linda ho capito che l’amore della mamma aveva preso il sopravvento su di me, con tutto il dolore che mi portavo dentro, i miei pianti le mie preghiere. Non c’è peggiore dolore di quello materno e di qua ho deciso di scrivere questa esperienza di amore, questo  messaggio di speranza. Questo libro non fa piangere ma fa commuovere”.

“La lezione d’amore – ha affermato la moderatrice Gerace, concludendo – che lei ha trasmesso ai suoi figli, lei l’ha trasmessa a noi”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin