Lecce, bimbo di 4 anni annega in uno stagno artificiale

Tragedia in Puglia dove un bambino è morto in uno stagno profondo circa un metro all’interno di una villa privata alla periferia di Lecce. A trovarlo, riverso in acqua, è stata la nonna che era in casa con un’amica e altri due bambini.

Secondo il racconto fatto dalla donna alla polizia che indaga sull’accaduto, il bimbo si sarebbe allontanato senza che gli adulti se ne accorgessero. Inutile l’intervento dei sanitari del 118.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin