Crotone, mozione Bianchi per ridurre i tempi dell’assistenza oncologica

Una mozione parlamentare per garantire ai pazienti oncologici tempi certi e brevi nell’erogazione dei servizi assistenziali e previdenziali.

Cifre, contenuti e dettagli dell’iniziativa, che ha suscitato vivo interesse del volontariato oncologico, delle istituzioni settoriali e di numerosi altri soggetti coinvolti a vario titolo nella lotta contro il cancro, saranno presentati in un’apposita conferenza stampa programmata per il prossimo giovedì 26 luglio2012 aRoma.

“La mozione – anticipa la senatrice Bianchi, prima firmataria dell’iniziativa parlamentare – ha come obiettivo prioritario l’ottenimento di accertamenti medici più rapidi e maggiore tempestività nell’erogazione dei servizi proposti dalla legge 80 del 2006, al fine di tutelare i cittadini disabili con particolare riferimento ai giovanissimi malati di tumore ed ai pazienti affetti da malattie croniche”.

Alla conferenza stampa prenderanno parte la senatrice Dorina Bianchi, prima firmataria della mozione, gli altri senatori firmatari rappresentativi di tutti gruppi parlamentari e le associazioni di pazienti oncologici, tra cuila FAVO(Federazione italiana delle Associazioni di Volontariato in Oncologia), l’Associazione Genitori Oncologia Pediatrica (AGOP), l’Associazione Andrea Tudisco Onlus ela Peter PanOnlus. Ha altresì assicurato la sua presenza il Prof. Massimo Piccioni, coordinatore generale medico legale dell’INPS.

9 su 10 da parte di 34 recensori Crotone, mozione Bianchi per ridurre i tempi dell’assistenza oncologica Crotone, mozione Bianchi per ridurre i tempi dell’assistenza oncologica ultima modifica: 2012-07-25T15:47:30+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0