Tango da Pensare dà spettacolo a Colloredo di Monte Albano

Dopo i successi invernali raccolti col rinnovato sostegno di artisti eccezionali, quali il Premio Oscar Luis Bacalov e la leggendaria coppia di balleri argentini, i fratelli Los Hermanos Macana, che hanno inaugurato l’edizione speciale di Tango da Pensare “Recordando Astor Piazzolla il rivoluzionario del tango, nel ventennale dalla morte” a Trieste, questa sezione estiva rientra nei suoi tradizionali spazi della suggestiva cornice del Castello di Colloredo di Monte Albano (Ud) con un ricco programma.

Tango da Pensare presentato all’interno  della  Stagione concertistica internazionale “Note del Timavo”, giunta quest’anno alla sua XXV edizione, porterà uno dei suoi appuntamenti anche nel comune di Duino Aurisina, in omaggio al luogo che da un quarto di secolo ospita questa importante realtà concertistica della regione Fvg.

L’organizzazione della manifestazione (come di altri rilevanti eventi musicali in regione e non, e attività didattiche che hanno potuto fregiarsi di prestigiose collaborazioni con significative realtà internazionali) è dell’associazione Punto Musicale, per la direzione artistica di Carla Agostinello, con la collaborazione della Regione Friuli Venezia Giulia, il Comune di Colloredo di Monte Albano, la Comunità Collinare del Friuli, il Comune di Duino Aurisina, l’Alto Patrocinio del Ministero dei beni e le attività culturali.

L’Embajada de la Repubblica Argentina en Italia, a considerazione dell’evento, ha voluto  concedere il patrocinio istituzionale quale riconoscimento del valore di illustri musicisti argentini e italiani che presentano il Tango non solo come musica popolare ma anche come patrimonio culturale.

Inaugurato nel 1998 al teatro Miela di Trieste, con una madrina d’eccezione, Laura Escalada Piazzolla, vedova del compositore argentino Astor Piazzolla, questo Festival è stato poi presentato negli ultimi anni come finestra all’interno della Stagione concertistica internazionale “Note del Timavo”, trovando i suoi spazi nella suggestiva cornice del Cortile del Castello di Colloredo di Monte Albano (Udine).

Date

Il Festival è previsto dal 27 luglio al 11 agosto; protagonisti delle serate l’unione di atmosfere, musica e ballo di artisti, vecchie e nuove conoscenze di questo appuntamento, che hanno fatto del Tango un loro stile di vita.

Venerdì 27 luglio alle ore 21, nel cortile del Castello di Colloredo di Monte Albano, ad apertura del doveroso omaggio di Astor Piazzolla, nel ventennale dalla scomparsa, una nuova importante presenza a questo Festival, la cantante argentina Ana Karina Rossi, protagonista di una brillante attività concertistica in Europa e Sudamenrica e a fianco di grandi personalità del Tango tra cui il poeta Horacio Ferrer, con cui edita il suo nuovo lavoro discografico. Accanto ai solisti  Massimiliano Pitocco, bandoneòn, e  Carla Agostinello, pianoforte, l’ orchestra Notte Sinfonica, ex gruppo Strumentale Veneto G Malipiero. Il programma veramente variegato, propone delle pietre miliari di Piazzolla, dai Tres Tangos, al Concerto Aconcagua, a parti dell’ Opera Maria de Buenos Aires.

Il secondo appuntamento, sabato 4 agosto, sempre Castello di Colloredo di Monte Albano, ore 21, serata dedicata ai “Nuovi ponti tra il jazz e il tango”, col sassofonista argentino Javier Edgardo Girotto e il fisarmonicista Luciano Biondini. Non è certo la prima volta che il jazz e le tradizioni argentine s’innamorano fino a finire in un abbraccio vigoroso, simile a un tango impetuoso e improvviso. Ma questo duo ha la sensibilità e il talento di alzare questo “esercizio di stile” al suo grado più alto di compimento estetico e di poesia sentimentale. Insieme, i due artisti propongono una musica originale, regalando nuovi ponti tra il jazz ed il tango.

Lunedì 6 agosto, per “Anteprima Note del Timavo Trieste 2012”, l’ambientazione si sposta in omaggio alla provincia triestina che ospita da venticinque anni questa Stagione concertistica. Nella frazione di Prepotto di Duino Aurisina (Trieste), in collaborazione col comune di Duino Aurisina, e sabato 11 agosto a Colloredo di Monte Albano (Ud), a conclusione di questa sezione estiva.

Neotango, quartetto di punta da sempre a Tango da Pensare, composto da Massimiliano Pitocco al bandoneòn, Carla Agostinello, pianoforte, Alessandro Vavassori, violino, Giovanni Rinaldi, contrabbasso, ha esordito nel 1998, alla presenza della vedova di Astor Piazzolla, Laura Escalada Piazzolla.
È formato da affermati musicisti provenienti da diverse esperienze, nel campo della musica classica, jazz e popolare, e originari di diverse regioni italiane e Argentina. Collaborano attivamente con i più grandi esponenti e cultori di questo particolare genere, come Bacalov, Milva, Gidom Cremer, Vinicio Capossela ecc. A loro fianco, dopo il successo invernale con i ballerini fratelli Los Hermanos Macana, le coreografie di due altri eccezionali tersicorei argentini, Walter Cardozo e Margarita Klurfan. Walter, nato a Buenos Aires, nel 1996 ottiene la direzione del Ballet Municipal della città di Zara, nominato per la secretaria cultural de la città di Provincia de Buenos Aires. Nel 1997, si trasferisce in Italia dove dal 2004 fa coppia con Margarita, nata a Buesnos Aires, ballerina che dopo un approfondito studio della danza classica, si dedica al tango argentino. Programma dedicato a Piazzolla, nell’ unica tappa in provincia di Trieste,e dal tango tradizionale al celebrato Astor Piazzolla  per l’ ultimo appuntamento a Colloredo.
www.puntomusicale.org
http://www.comune.colloredodimontealbano.ud.it/

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin