Azienda agricola San Salvatore 1988, vini da non dimenticare

I have seen Gillo through the grapevines. And he has seen me. Questa è la frase che rappresenta l’azienda Agricola San Salvatore 1988 di Giuseppe Pagano presso la contrada Zerilli (Sa), ma cosa significa? Non vogliamo svelarvelo, ma solo incuriosirvi, saranno li’ le persone che lo faranno e dove vi consigliamo di recarvi. Vigneti, uliveti, orti e frutteti, non ci sarebbe periodo migliore per visitarli, riavvicinarci alla natura ed ai suoi sapori, quelli originali. Di vini ne abbiamo sorseggiati diversi di questi rammentiamo il Calpazio che nasce da una giovane vigna, perfetto per i crudi di pesce; Il Trentenare abinabile alle fritture; Il rosso Juncano che si sposa con il brasato di vitello; il Gillo dalle etichette che cambiano ogni anno, che offre prelibatezza al palato ed alla vista; Il Vetere rosato da uve aglianico che ha un sapore intenso (assolutamente da provare!); Il Pian di Stio che vince l’abbinamento con la mozzarella di bufala. Se desiderate maggiori informazione o vedere cio’ che vi raccontiamo cliccate su www.sansalvatore1988.it.

9 su 10 da parte di 34 recensori Azienda agricola San Salvatore 1988, vini da non dimenticare Azienda agricola San Salvatore 1988, vini da non dimenticare ultima modifica: 2012-07-20T09:55:56+00:00 da Elvia Gregorace
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0