Crotone, messa in sicurezza dei fiumi Neto, Esaro, Tacina

Interventi integrati di ripristino dell’officiosità idraulica del fiume Esaro di Crotone e affluenti (Torrente Tuvolo, Esposito, Falcosa, Papaniciaro).

La regola prevenire meglio che curare non è stata mai messa in essere dalle varie amministrazioni a proposito dell’ordinaria manutenzione dei fiumi Neto, Esaro, Tacina. Un’incuranza che ha fatto pagare un caro prezzo ai cittadini ogni qualvolta si è verificato un evento alluvionale.

Non sarà più cosi giacché con il codice KR012 sono stati previsti e finanziati interventi di ripristino per la messa in sicurezza dei Fiumi Neto, Esaro, Tacina, grazie a quanto è stato progettato dall’ingegnere Salvatore Claudio Cosimo (Assessore all’urbanistica e pianificazione, territoriale, protezione civile, risorse idriche, attività portuali) e alla collaborazione del dirigente Giuseppe Cerminara (urbanistica, risorse idriche).

Fiume Neto

Per quanto riguarda il fiume Esaro (2.000.000,00 euro) sarà ripristinata la sezione idraulica attraverso la pulizia della vegetazione infestante e dei depositi terrosi. Il torrente Falcosa sarà interessato alla realizzazione di un canale ad U e sarà pulito dalla vegetazione infestante e dai depositi terrosi per ripristinare la sezione idraulica. Lungo il torrente Tuvolo saranno realizzate sponde di protezione con gabbioni (già in corso di realizzazione). Altri 2.000.000,00 di euro (Por Calabria Feres 2007/2013 Linea 3.2.2.2) a proposito dei Torrenti Topanello, Vitravo, Cipodoro, Pero. Questi avranno sistemato gli argini di confluenza con il fiume Neto, asportazione di tutto il materiale vegetale che ostacola il deflusso della  corrente. Più attenta la manutenzione del Torrente Pero dove è previsto il rifacimento degli argini in destra idraulica nel tratto compreso trala S.S.107 e il ponte consortile, la realizzazione di una briglia in gabbioni fondata su pali e il ripristino della rampa con il ponte consortile.

Interventi integrati per il ripristino dell’officiosità idraulica del fiume Tacina e affluenti (Torrenti Vergari, Reazio, S. Antonio, Fosso S. Vito) per una somma di 1.700.000,00 euro. Fiume Tacina: protezione spondale in RipRap (scogliera bassa) e pennelli al fine di allontanare le piene ordinarie dalla zona di erosione e favorire, col tempo, l’accumulo di materiale tra i pennelli. Importo di 180.000,00 euro per ripristino opere idrauliche ed interventi di manutenzione del Torrente Perticaro nel Comune di Melissa.   

Tutti gli interventi, stando a quanto affermato dall’assessore Cosimo, saranno ultimati a fine del prossimo autunno per evitare il ripetersi degli eventi di straripamento di fiumi e torrenti.

9 su 10 da parte di 34 recensori Crotone, messa in sicurezza dei fiumi Neto, Esaro, Tacina Crotone, messa in sicurezza dei fiumi Neto, Esaro, Tacina ultima modifica: 2012-07-05T15:15:37+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0