Sale la febbre per la finalissima Italia-Spagna

L’eccitazione è alle stelle nel Belpaese, dove ogni regione ha allestito maxischermi all’aperto per consentire ai tifosi di riunirsi e guardare l’impresa degli Azzurri. La Nazionale è volata a Kiev dove questa sera sfiderà la Spagna nella finale che assegnerà il titolo di campione d’Europa.

L’Italia di Prandelli affronta i detentori nell’ultima gara di Euro2012 e li ritrova dopo averli affrontati e fermati (1-1, Di Natale e Fabregas) nel match del debutto a Danzica. L’Italia arriva all’appuntamento stanca ma con tutti gli effettivi a disposizione.

Contro la Germania Cassano ha riportato un lieve trauma distorsivo al ginocchio destro, ma le sue condizioni non destano preoccupazioni. Ci sarà così come Abate, Chiellini e De Rossi, in dubbio prima della semifinale contro la Germania, e come Mario Balotelli, l’eroe di Varsavia uscito per crampi nel corso del secondo tempo. Arbitrerà il portoghese Pedro Proenca, lo stesso direttore di gara dei quarti di finale con l’Inghilterra.

9 su 10 da parte di 34 recensori Sale la febbre per la finalissima Italia-Spagna Sale la febbre per la finalissima Italia-Spagna ultima modifica: 2012-06-30T22:22:36+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0