Nella Capitale sampietrini venduti ai turisti stranieri

Sampietrini antichi e moderni (i blocchetti di roccia usati per il lastricato stradale) oltre a mosaici datati I e III secolo trafugati dai turisti stranieri in vie e aree archeologiche della Capitale come souvenir della vacanza a Roma.

E’ l’ultima moda di molti viaggiatori stranieri, specie nord europei, scoperta dalla Polizia di frontiera a Fiumicino. Per i passeggeri trovati in possesso di questi oggetti scatta una denuncia per furto; i sampietrini vengono restituiti al Comune.

9 su 10 da parte di 34 recensori Nella Capitale sampietrini venduti ai turisti stranieri Nella Capitale sampietrini venduti ai turisti stranieri ultima modifica: 2012-06-23T09:10:40+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0