Europeo, Buffon evidenzia i limiti dell’Italia

“Dobbiamo migliorare per proseguire nel torneo, quello che abbiamo fatto non basterà”. Gigi Buffon, capitano della Nazionale, stila un primo bilancio della spedizione azzurra a Euro 2012. L’Italia ha superato la prima fase con qualche brivido e domenica, nei quarti di finale, affronta l’Inghilterra.”Sarà una sfida alla pari, equilibratissima. Non vedo una squadra favorita. Italia e Inghilterra sono alla ricerca di conferme, vogliamo ritrovare quel prestigio che negli ultimi anni è venuto un po’ a mancare. Gli inglesi hanno tanti giocatori che sanno come si fa a vincere. Rooney è un leader, un trascinatore. Poi ci sono elementi della caratura di Gerrard, questo può pesare sul risultato della gara”, aggiunge il portiere.

Nella gerarchia continentale, per Buffon, i valori rimangono chiari.: ”La Spagna è superiore a tutti di due spanne, la Germania è superiore di una spanna. Prima che iniziasse il torneo, ho detto che non credevo avremmo vinto l’Europeo. Se avessi detto il contrario, sarei stato da ricovero. Ora siamo rimaste in 8 squadre, se dovessimo giocare contro la Spagna o la Germania, non partiamo battuti”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Europeo, Buffon evidenzia i limiti dell’Italia Europeo, Buffon evidenzia i limiti dell’Italia ultima modifica: 2012-06-23T03:09:17+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0