Ex Premier romeno Adrian Nastase si spara alla gola

Ha cercato di togliersi la vita l’ex primo ministro della Romania, Adrian Nastase, poche ore dopo che la Corte Suprema di Bucarest aveva respinto il suo ricorso contro la condanna a due anni di reclusione, inflittagli il 30 gennaio scorso per corruzione.

Lo hanno riferito fonti della Procura Generale romena, citando una comunicazione in tal senso da parte della polizia giudiziaria. Da ambienti medici è trapelato che l’uomo politico si sarebbe sparato alla gola.

Lascia un commento