Palermo, Cuffaro assolto per concorso esterno mafioso

La Corte d’appello del capoluogo siciliano ha assolto per “ne bis in idem” dall’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa l’ex governatore siciliano Salvatore Cuffaro.

Per i giudici l’ex politico, già condannato a 7 anni per favoreggiamento alla mafia, è già stato processato per gli stessi fatti. Il pg, che aveva chiesto una condanna di 13 anni, sta valutando il ricorso in Cassazione: “Leggeremo prima le motivazioni”.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento