Contrabbando di bionde tra Lombardia e Calabria

I finanzieri di Milano hanno eseguito sequestri preventivi disposti dal Gip di Milano nei confronti di sei persone, già rinviate a giudizio per associazione a delinquere finalizzata al contrabbando di tabacchi lavorati esteri.

Dalle indagini è emerso che le persone coinvolte, tutte italiane, appartenevano e gruppo criminale transnazionale che avrebbe introdotto tabacchi dall’Estremo Oriente, per un totale di 23 tonnellate. Sono stati sequestrati in Lombardia ed in Calabria beni per tre milioni di euro.

Lascia un commento