Livorno, Silvia Mannini muore sulle scale gridando aiuto

Giallo in Toscana. Trovata morta poco dopo le ore 13:00 di lunedì su un pianerottolo al quarto piano di un palazzo in via Giordano Bruno, non lontanto da via Provinciale Pisana. Secondo una prima ricostruzione della Polizia, la donna avrebbe suonato a tutti i campanelli del palazzo dicendo che era inseguita da qualcuno e gridando: “Aiuto! Mi vogliono uccidere! Mi stanno inseguendo!”.

Silvia Mannini, 40 anni, è salita fino al quarto e ultimo piano, dove una inquilina le ha aperto la porta del suo appartamento, richiamata dal clamore per le scale. All’improvviso la sconosciuta è crollata, uccisa probabilmente da un malore. Sul cadavere non vi sarebbero segni di violenza né lesioni. Indaga la Polizia, che ha identificato la donna in una nota tossicodipendente del 1972.

Lascia un commento