San Polo di Piave, accoltella il convivente che la maltratta

Stanca degli abusi subiti una straniera, in provincia di Treviso, ha accoltellato un imprenditore edile di San Polo di Piave. La cittadina ucraina gli ha piantato nell’addome più volte un coltello da cucina.

L’uomo, G.d.c., 43 anni, non è in pericolo di vita. E’ stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. La donna, V.k., 31 anni, ha sul corpo lividi e abrasioni. Dovrà rispondere di tentato omicidio aggravato. Sul posto i Carabinieri di Conegliano, conduce l’inchiesta il pm Antonio De Lorenzi.

Lascia un commento