Longiano, meningite fulminante uccide bambino di 9 anni

Morto all’ospedale Bufalini di Cesena per una meningite fulminante da batterio meningococco. Il piccolo, residente nel Comune di Longiano insieme alla famiglia, era stato ricoverato mercoledì sera nel Reparto di pediatria e poi trasferito in Anestesia e terapia intensiva dove è deceduto all’alba di giovedì “nonostante le cure tempestive e le manovre rianimatorie messe in atto” comunica in una nota l’Ausl di Cesena.

A scopo precauzionale, sono state immediatamente attivate le misure di profilassi previste in questi casi. “Non c’è alcun allarme e la situazione è sotto controllo” tranquillizza l’azienda sanitaria. Contestualmente al ricovero, si legge nella nota dell’Ausl, è scattato il sistema di sorveglianza sanitaria da parte del Dipartimento di sanità pubblica e della Pediatria di comunità. Sono state sottoposte a profilassi antibiotica tutte le persone che hanno avuto contatti stretti con il bambino: i familiari, gli operatori sanitari che lo hanno assistito, i compagni e le insegnanti della classe frequentata dal piccolo, gli amici e le insegnati del centro estivo di Pinarella di Cervia, che il bimbo aveva iniziato a frequentare dopo la chiusura della scuola. Oltre all’antibiotico, per prevenire altri eventuali casi secondari nell’immediato e in modo duraturo, ai compagni e alle insegnati della classe e del centro estivo è stata offerta anche la vaccinazione contro il meningococco tipo C, responsabile dell’infezione.

Ogni anno nel territorio dell’Ausl di Cesena si registrano alcuni casi isolati di meningite batterica, ricorda l’azienda: nel 2011 sono stati 4, tutti risolti favorevolmente. In caso di sintomi sospetti, dubbi o richieste di informazioni, l’Ausl consiglia di rivolgersi al medico di famiglia e al pediatra di libera scelta, oppure alla Pediatria di comunità.

9 su 10 da parte di 34 recensori Longiano, meningite fulminante uccide bambino di 9 anni Longiano, meningite fulminante uccide bambino di 9 anni ultima modifica: 2012-06-14T20:43:19+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento