Milano, Giovanni Barbuti derubava i malati terminali al Niguarda

Si fingeva un parente dei degenti per entrare nell’ospedale Niguarda di Milano, e poi derubava i malati terminali. Giovanni Barbuti, di 28 anni, incensurato milanese residente a meno di un chilometro dalla struttura sanitaria, è stato arrestato dai Carabinieri.

I militari gli contestano sei casi in meno di quattro mesi, tutti messi a segno nelle stanze dei reparti di oncologia. La maggior parte delle volte a denunciare il furto di carte di credito, bancomat o contanti, erano i familiari dei malati deceduti che, al momento del ritiro degli effetti personali, riscontravano l’ammanco.

Lascia un commento