Dal 2013 niente più treni regionali

Una brutta notizia per i pendolari. Dal 2013 potrebbe verificarsi lo stop treni locali. A lanciare l’allarme è l’ad di Ferrovie dello Stato, Mauro Moretti, che denuncia la mancanza di fondi e minaccia di tagliare i treni locali a partire dal 2013. “Se non ci saranno soldi a bilancio, non faremo il servizio regionale”, ha detto. “Non so che cosa farà l’Authority – ha proseguito -, l’unica cosa che potremo fare noi sarà interrompere il servizio. Verremo denunciati, vedremo come andrà a finire”.

Nel convegno sui trasporti all’Università Bocconi di Milano, Moretti ha sottolineato quanto sia sottovalutato il settore del trasporto regionale su rotaia che registra ricavi pari a 10,8 centesimi di euro a passeggero al km rispetto ai 17,2 centesimi di euro per il trasporto su gomma. In sostanza, ha spiegato Moretti, in Italia il trasporto su gomma viene riconosciuto al 70% in più rispetto al treno.

La Ntv di Montezemolo e Della Valle è pronta a partecipare alle gare per i treni regionali “se saranno eque”. Lo ha affermato l’amministratore delegato Giuseppe Sciarrone. Escluso però che Ntv possa rimpiazzare Trenitalia laddove si dovesse interrompere il servizio come minacciato da Moretti. “Se le gare non prevedranno fondi – ha commentato Sciarrone – non parteciperemo”.

Lascia un commento