Scontri in Libia 23 morti

Si aggrava la situazione nel paese nordafricano. E’ di 23 morti e decine di feriti il bilancio di due giorni di scontri a Kufra, nel sud-est della Libia, tra la tribù dei Tibu e forze legate all’esercito libico. Lo riferiscono fonti locali.

Secondo un medico tibu, Taher Wehli, 20 persone della sua tribù sono state uccise “tra cui donne e bambini”, mentre il comandante di una brigata dell’esercito, Wissam Ben Hmid, ha parlato di tre vittime tra i suoi uomini.

Lascia un commento