Arrestati sulle coste pugliesi scafisti egiziani

i militari dell’Arma di Bari, in collaborazione con la Squadra mobile della Questura di Ragusa, hanno sottoposto a fermo cinque cittadini egiziani che traghettavano immigrati dall’Egitto verso le coste pugliesi per 4.000 euro ciascuno.

Una volta giunti in Italia li sequestravano, chiedendo alle loro famiglie d’origine un riscatto di pari importo a quello della traversata per rilasciarli.

Lascia un commento