Altamura, Dia confisca beni a Pasquale Ostuni

Un milione e duecentomila euro sono stati confiscati dalla Direzione investigativa antimafia di Catanzaro, attraverso beni mobili ed immobili riconducibili ad un commercialista barese, Pasquale Ostuni, di 49 anni, condannato in via definitiva per estorsioni nei confronti di imprenditori.

La Dia ha confiscato anche alcuni rapporti finanziari: il capitale sociale di un’azienda di servizi sociali e contabili, di una di registrazione dati, e di due aziende agricole ad Altamura.

Lascia un commento