Bisio e Cortellesi salutano Zelig

Si tratta di un arrivederci. Almeno così giura Claudio Bisio che spiega, attraverso una nota diffusa da Mediaset, la sua decisione di lasciare Zelig per dedicarsi di più al cinema e al teatro. Dopo gli straordinari successi al botteghino di “Benvenuti al nord” e “Benvenuti al sud”, Bisio interpreterà sul grande schermo la parte del protagonista ne “La gente che sta bene”, il film tratto dal secondo romanzo del trentunenne milanese Federico Baccomo. L’attore e conduttore, ripercorrendo le tappe che lo hanno visto al timone del fortunato programma comico ricorda. “La prima volta fu il 5 maggio 1997, allora si chiamava Facciamo Cabaret, e andava in onda in seconda serata su Italia 1. Era il progenitore di Zelig. Sono appena trascorsi quindici anni da allora. Non ricordo tutte le date, i numeri, le edizioni, il passaggio in prima serata, e poi su Canale 5. Ricordo solo che quest’anno (all’inizio dell’edizione 2012) abbiamo festeggiato la centesima puntata in prima serata”.

Non solo Claudio Bisio, anche Paola Cortellesi dice addio a Zelig. “Negli ultimi due anni – spiega l’attrice in una nota – ho lavorato con un gruppo che in poco tempo ho cominciato a considerare un po’ la mia famiglia (e infatti si fa fatica a separarsene). Ma nel nostro mestiere il cambiamento è linfa vitale e al termine di un viaggio lungo 27 puntate (e circa 90 spettacoli) è naturale dedicarsi a nuove esperienze. Tra tutte quelle fatte finora quella con Zelig è stata per me una delle più emozionanti”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Bisio e Cortellesi salutano Zelig Bisio e Cortellesi salutano Zelig ultima modifica: 2012-06-06T16:25:34+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento