Torino, si indaga sulla scomparsa di Guido Massolino e Antonio d’Ercole

Maxi operazione antidroga. Tonnellate di cocaina trasportate su catamarani e barche a vela da narcotrafficanti-skipper, dal Sudamerica all’Europa, per un giro d’affari di 50 milioni di euro in due anni.

Il traffico, gestito dalla ‘ndrangheta con organizzazioni criminali bulgare, è stato scoperto dai carabinieri del Ros che hanno arrestato 30 persona in Europa.

Si indaga anche sulla scomparsa di due skipper torinesi, Guido Massolino e Antonio d’Ercole, misteriosamente spariti nell’isola di Madeira.

Lascia un commento