A Lione ragazzi ebrei presi a sprangate

Allarmante episodio di antisemitismo in Francia dove tre giovani ebrei sono stati attaccati e feriti alla testa a colpi di spranga e martello da una decina di individui a Villeurbanne, alla periferia di Lione.

I giovani sono rimasti vittime di un atto di “gravità estrema”, come lo ha definito il Ministro dell’Interno francese, Manuel Valls, che ha parlato di attentato al “nostro modello di repubblica” che permette a tutti assoluta libertà di culto. I tre ragazzi sono finiti in ospedale, ma non sono in gravi condizioni.

Lascia un commento