E’ stato liberato l’abruzzese Modesto Di Girolamo

L’ingegnere rapito in Nigeria è stato rilasciato dai sequestratori. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri, Giulio Terzi, esprimendo la sua “grande soddisfazione” per l’esito positivo della vicenda. Modesto Di Girolamo, 70 ani, abruzzese, era stato sequestrato da uomini armati nella regione settentrionale del Kwara lunedì. Lavora per l’azienda “Borini e Prono” di Torino che costruisce strade nel paese africano.

Rapito da un commando mentre stava monitorando un sistema di drenaggio per strade lo stesso giorno in cui un cittadino tedesco era stato ucciso dai suoi sequestratori nel corso di un blitz per liberarlo a Kano, nel Nord del Paese.

Lascia un commento