Terremoto, il Governo aumenta il carburante di 2 centesimo al litro

Arriva la tassa Monti sulla “disgrazie”. A copertura degli interventi previsti a seguito del sismaè stato deciso l’aumento di 2 centesimi dell’accisa sui carburanti per autotrasporto. Si è deciso anche l’utilizzo di fondi resi disponibili dalla spending review.

Il Consiglio dei Ministri, sull’emergenza terremoto, ha varato un decreto ministeriale di rinvio dei versamenti fiscali e contributi a settembre.

Il Governo ha previsto, per decreto, la deroga del Patto di stabilità, entro un limite definito per i Comuni, delle spese per la ricostruzione.

Lascia un commento