Terremoto, salgono a quindici le vittime dei crolli

Tre i morti a San Felice, due a Mirandola, uno a Concordia, uno a Finale. Va aggiunto il parroco di Rovereto di Novi. Tra le vittime anche due donne a Cavezzo, una sepolta dalle macerie del Mobilificio Malavasi. Altre due persone sono morte a San Giacomo Roncole. Il parroco di Carpi, dato inizialmente per morto, è invece rimasto ferito.

Lascia un commento