Trema la terra tra Basilicata e Calabria

Due scosse di terremoto di magnitudo 4.3 e 3.2 sono state registrate alle ore 03:06 e alle ore 03:32 al confine tra Calabria e Basilicata. Il primo sisma ha avuto ipocentro a 3 km di profondità ed epicentro in prossimità dei comuni cosentini di Castrovillari, Morano Calabro, San Basile e Saracena; la seconda ipocentro a 8 km ed epicentro vicino ai comuni potentini di Rotonda e Viggianello e quello cosentino di Morano. Non si hanno segnalazioni di danni.

Lascia un commento