Marò, respinta nuovamente libertà su cauzione

Massimiliano Latorre e Salvatore Girone sono giunti nella Borstal House di Kochi, in Kerala, scelta come loro nuova residenza in attesa degli sviluppi del processo nei loro confronti per la morte di due pescatori indiani. I due marò sono entrati nella costruzione dove alloggeranno dopo aver lasciato il carcere centrale di Trivandrum.

Il trasferimento dei marò a Kochi e’ uno “sviluppo positivo” ma è anche “un tardivo e tuttora insufficiente riconoscimento della loro dignità di ufficiali della repubblica italiana”, ha dichiarato il sottosegretario agli Esteri, Staffan de Mistura, che ha aggiunto. “Prendiamo atto di questo nuovo sviluppo fortemente voluto dalle autorità italiane e richiesto dalla Corte suprema indiana”. “Quello che a noi preme – ha aggiunto – è l’aspetto delle accuse assurde contenute nei capi di imputazione e la possibilità di ottenere la libertà dietro cauzione”. In particolare l’ennesima richiesta di libertà su cauzione è stata respinta per l’ennesima volta.

Lascia un commento