Vicenza, badante straniera sottrae 15 mila euro ad anziana

Una serba di 48 anni che lavorava come badante per una signora 96enne a Vicenza è indagata per circonvenzione di incapace per essersi impossessata di 15 mila euro dal conto bancario dell’anziana, alla quale aveva fatto firmare assegni a suo favore.

E’ l’esito di un’indagine condotta dalla Guardia di Finanza di Vicenza. Era stato il figlio dell’anziana, malato ed incapace di poter occuparsi della madre, a segnalare i sospetti ammanchi di denaro dal conto corrente. La badante si faceva firmare dall’anziana un assegno da 1000 euro al mese.

Lascia un commento