Mattinata, il campano Carmine Capozzi si getta da una scogliera

Avrebbe deciso per il gesto estremo perché oppresso dai debiti contratti con le banche e con i fornitori, Carmine Capozzi, di 48 anni, di San Giorgio del Sannio, in provincia di Benevento, titolare di una stazione di servizio. La notte scorsa l’uomo, alla guida della sua Fiat Uno, si e’ lanciato dalla scogliera di Mattinata, nel Gargano.

Secondo quanto accertato dai Carabinieri, intervenuti sul luogo dell’incidente, l’uomo, non sposato, non ha retto al peso dei debiti contratti.

Lascia un commento