A Parma il neo sindaco Pizzarotti subito al lavoro

E’ la prova del nove per il grillino Federico Pizzarotti (in foto insieme a Grillo) al suo primo giorno da primo cittadino in una città che versa in una condizione economica non facile sul fronte delle casse comunali. Dopo un’ora di colloquio con il commissario uscente, Ciclosi, ha già tre problemi urgenti da risolvere: Teatro Regio, inceneritore e partecipate, soprattutto la Spip, società che acquista e vende lotti edificabili e ha 108 milioni di debiti.

Al Teatro Regio, storica culla della lirica di cui il sindaco di Parma è presidente da statuto, il mandato del sovrintendente Mauro Meli scade in giugno e il bilancio è in rosso.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento