Caso di avvelenamento da funghi a Ischia

A farne le spese una famiglia, padre, madre e uno dei due figli. Ricoverati d’urgenza all’ospedale Cardarelli di Napoli, versano in gravi condizioni dopo aver ingerito una “amanita verna”, un tipo di fungo molto tossico della famiglia delle amanitaceae e facilmente confondibile con i più comuni prataioli.

Soccorsi ieri sera all’ospedale “Rizzoli” di Ischia, i tre sono stati trasferiti oggi a Napoli dopo che le loro condizioni si sono aggravate.

Lascia un commento