Salerno, disoccupato di 49 anni si impicca

L’uomo aveva perso il lavoro due anni fa in un’azienda dove era impiegato come custode. Non aveva lasciato ancora la casa in cui viveva, ma a giugno avrebbe dovuto abbandonare il suo alloggio. Nel pomeriggio ha preso la tragica decisione. A scoprire il cadavere è stata la figlia.

L’uomo occupava la casa infatti proprio in virtù del suo lavoro di custode, ma entro poche settimane se ne sarebbe dovuto andare. La figlia ha fatto la macabra scoperta e ha subito chiamato la polizia. Sul posto sono arrivati gli agenti della sezione Volanti, diretti da Rossana Trimarco.

Lascia un commento