In Grecia voto di protesta contro l’Unione Europea

Boccati sonoramente i partiti ellenici pro Euro. La sinistra di Syriza avrebbe superato al secondo posto i socialisti del Pasok con il 15,5-18,5% contro il 14-17% del partito di Evangelos Venizelos. Prima la formazione di centrodestra di Nea Dimokratia con il 17-20% dei voti.

La protesta contro le misure di austerity ha premiato anche l’estrema destra neonazista di Alba dorata che ha superato la soglia di sbarramento del 3% e entrerebbe in Parlamento con il 6-8% dei consensi.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento