In Arizona folle uccide quattro persone e poi si toglie la vita

Ha ucciso negli Stati Uniti quattro persone, tra cui una bambina, e poi si è sparato. “Ci sono cinque vittime e riteniamo che l’assassino sia una di loro”, afferma Dana Berchman, portavoce di Gilbert, città da 200 mila abitanti a circa 40 miglia da Phoenix, in Arizona. La strage è avvenuta in una zona residenziale della città, vicino a una scuola.

“Gli agenti hanno risposto ad una chiamata di emergenza per alcuni spari e quando sono arrivati hanno trovato quattro persone morte – spiega la fonte -. Una bimba di età compresa fra 1 e 3 anni è stata soccorsa ma è morta poco dopo”.

Secondo testimoni oculari, citati dal quotidiano locale Az Central, la polizia ha isolato l’area e ha chiesto ai residenti di restare in casa.

Lascia un commento