Milano, trovati morti Umberto e Matilda Passa

Trovati cadaveri questo pomeriggio due anziani milanesi dal figlio Francesco nell’abitazione della coppia all’ottavo piano di uno stabile popolare al civico 85 di via Angelo Rizzoli, estrema periferia. Dai primi accertamenti dei Carabinieri, confermati anche dal figlio, sembra che l’ex sarto da uomo in pensione di 65 anni soffrisse da tempo di un forte stato depressivo, forse determinato da una cardiopatia che gli era stata diagnosticata.

L’uomo è stato trovato disteso sul letto mentre la moglie, ex infermiera a Villa Turro-San Raffaele, era riversa per terra accanto al letto. Ulteriore elemento che per gli investigatori confermerebbe l’ipotesi dell’omicidio-suicidio. La coppia ha un’altra figlia, Donatella, che vive in Puglia, terra d’origine della famiglia dove sembra che la signora Matilde volesse da tempo rientrare. Il figlio Francesco sembra invece che viva a Milano e che oggi, non riuscendo a mettersi in contatto con i genitori, sia andato a cercarli facendo la macabra scoperta.

Lascia un commento