Juve mezzo scudetto, in palio ancora Europa e salvezza

Bianconeri con lo scudetto di fatto cucito sulle maglie, passano a Novara facile per 4-0 mentre il Milan vince a Siena per 4-1. I punti di vantaggio rimangono 3 ma le giornate alla fine solo 3 per la difficile rimonta del Milan. A Novara bianconeri in vantaggio per 2-0 dopo 45′ con la coppia degli ex romanisti Vucinic e Borriello. Poi Vidal e ancora Vucinic completano il poker nella ripresa. Nel Milan che regola il Siena per 4-1 c’é da registrare il ritorno al gol di Antonio Cassano che apre le marcature, poi raddoppia il solito Ibra. Nella ripresa Bogdani prova a riaprire la partita ma Nocerino e ancora Ibrahimovic affossano il Siena

In chiave terzo posto e Champions l’Inter batte il Cesena per 2-1 dopo essere passata in svantaggio. A Ceccarelli rispondono l’autogol di Von Bergen e Zarate. I nerazzurri agganciano Napoli e Lazio a quota 55 ma i biancazzurri devono giocare stasera il posticipo a Udine.

Clamoroso ko interno del Lecce che non approfitta della sconfitta del Genoa. Giovinco e poi Paletta portano il Parma sullo 0-2 prima del gol di Tomovic per l’1-2 finale. Infine l’Atalanta piega la Fiorentina per 2-0 con Denis e Bonaventura. Il Genoa ha battuto il Bologna per 3-2 nell’anticipo delle ore 12:30. Reti di Portanova e Ramirez per il Bologna nel primo tempo al 24′ e 37′. Nella ripresa accorcia la distanze Palacio al 59′, 3/o gol dei felsinei con Garics al 67′ e gol di Jorquera per il Genoa al 77′.

Risultati della 35/a giornata del campionato di Serie A: Bologna-Genoa 3-2; Atalanta-Fiorentina 2-0; Inter-Cesena 2-1; Lecce-Parma 1-2; Novara-Juventus 0-4; Siena-Milan 1-4; Udinese-Lazio (ore 20:45). Partite giocate sabato: Cagliari-Chievo 0-0;  Palermo-Catania 1-1; Roma-Napoli 2-2.

Classifica del campionato di calcio di serie A dopo la 35esimagiornata (il posticipo Udinese-Lazio si gioca alle ore 20:45): Juventus 77; Milan 74; Napoli, Lazio e Inter 55; Udinese 52; Roma 51; Catania e Parma 47; Atalanta (-6) 46; Bologna 45; Chievo 44; Siena 43; Cagliari e Palermo 42; Fiorentina 41; Genoa 36; Lecce 35; Novara 28; Cesena 22.

Atalanta penalizzata di 6 punti per sentenze di giustizia sportiva. Lazio e Udinese una partita in meno. Cesena aritmeticamente retrocesso in serie B.

Su disposizione del Prefetto di Genova, Francesco Musolino, Genoa-Cagliari, in programma mercoledì 2 maggio allo stadio Ferraris, per motivi di ordine pubblico è stata anticipata alle ore 15:00. La disposizione, già comunicata alla Lega Calcio, è stata adottata dal prefetto di Genova su richiesta del Questore, Massimo Maria Mazza. La gara, che si giocherà a porte chiuse come disposto dal giudice sportivo in seguito alla protesta degli ultrà genoani di domenica scorsa, si sarebbe dovuta giocare alle 20:45.

Lascia un commento