I miliardari britannici non soffrono la crisi

Secondo la classifica del “Sunday Times” i primi mille Paperoni britannici hanno aumentato il proprio patrimonio del 5% nell’ultimo anno per complessivi 414 miliardi di sterline (508 mld di euro), la cifra più alta degli ultimi 24 anni.

Ai primi posti tre magnati nati all’estero: l’indiano Lakshmi Mittal, l’uzbeko Alisher Usmanov, proprietario della società di calcio Arsenal e il russo Roman Abramovich, proprietario del Chelsea.

Lascia un commento