I will survive in scena al Teatro Palamostre Udine

Storie di donne e uomini, perseguitati per il loro orientamento sessuale. Storie d’amore, odio, paura e amicizia, ma anche di speranza. Con l’obbligo morale di ricordare i circa 100 mila omosessuali che durante il nazismo vennero perseguitati, rinchiusi nei campi di concentramento, marchiati con il triangolo rosa e uccisi nelle camere a gas.

C’è tutto questo e molto altro ancora in “I will survive”, che andrà in scena domani, 29 aprile alle 21 al Teatro Palamostre di Udine come spettacolo ospite del 41^ Palio studentesco “Città di Udine – Ciro Nigris”.

La messinscena, per la regia di Serena Di Blasio con la collaborazione di Ornella Luppi, che ha curato anche le musiche, approda in prima assoluta sui palcoscenici regionali dopo la fortunata lettura scenica proposta in occasione della Giornata della Memoria 2012. Un lavoro che Arcigay e Arcilesbica Udine, in collaborazione con il circolo Arci Mis(s)kappa, hanno fortemente voluto per ricordare lo sterminio, spesso dimenticato, di omosessuali, lesbiche e transessuali perseguitati durante il nazismo e il fascismo solo per il loro orientamento sessuale, insieme con ebrei, zingari, malati di mente, disabili, oppositori politici, prostitute e testimoni di Geova.

Florinda, Francesca, Ilaria, Lisa, Stefano e Tomâs, daranno così voce a Max, Rudy, Horst, protagonisti di Bent, toccante testo teatrale di Martin Sherman, agli spietati ufficiali delle SS nei campi di concentramento, a Lilly e Felice, protagoniste dell’emozionante romanzo di Erica Fischer, Aimée & Jaguar, alle storie di tante donne e uomini sterminati solo per la loro “diversità”.

Il gruppo teatrale nasce da un’idea di Arcigay e Arcilesbica Udine che, insieme con il circolo Arci “Mis(s)kappa”, hanno voluto portare in scena uno spettacolo proprio per ricordare quei tragici avvenimenti. Un progetto che, fin da subito, ha coinvolto tante persone, indipendentemente dal loro orientamento sessuale. Tutte accomunate dall’impegno civile nel voler ricordare una delle più terribili pagine della storia.

Come già ricordato, lo spettacolo andrà in scena in prima assoluta all’interno del Palio studentesco. La biglietteria del foyer del Palamostre aprirà domani, 29 aprile, alle ore 19 e chiuderà qualche minuto prima delle 21.

Lascia un commento