Trento, gang dei minori dedita a furti di telefonini e contanti

Una banda di giovani, molti dei quali minorenni, dedita a furti ed episodi di bullismo avvenuti a Trento, è stata individuata dalla polizia che ha arrestato i presunti capi, tre stranieri nati in Italia, due diciottenni e un diciassettenne, tutti con precedenti.

Altri 10 ragazzi fra i 15 e i 17 anni, anche italiani, sono stati denunciati. La banda è considerata responsabile di alcuni episodi di bullismo in centro città, con furti di telefonini e contanti, di sei furti in appartamenti e di una rapina in un’armeria.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento