Cividalesi in pellegrinaggio a Castelmonte per voto Vergine

Parrocchiadi Santa Maria Assunta, Insigne Collegiata del Capitolo di Cividale, Comune di Cividale del Friuli (Ud) e cittadinanza uniti il 25 aprile nel pellegrinaggio a Castelmonte di Prepotto (Ud) per rinnovare il Voto alla Madonna che difese la comunità dalla peste nel 1526. “Si tratta di un appuntamento di fede molto sentito dai cividalesi – conferma il Sindaco Balloch -, che da secoli, e in particolare in questi ultimi anni, ricordano in preghiera e con una celebrazione molto significativa la protezione ottenuta dalla Vergine di “Madone di Mont” nella prima metà del Cinquecento, quando dilagò la peste”. “Si parte insieme mercoledì alle 8.30 da località Carraria di Cividale – ricorda il canonico arciprete della Parrocchia di Santa Maria Assunta, il parroco di Cividale Monsignor Livio Carlino – e si raggiunge a piedi Castelmonte dove, alle 10.30, sarà officiata la Messa. È un momento di raccoglimento importante per la nostra comunità, rappresentata anche dal Municipio di Cividale”. A celebrare il rito cristiano di ringraziamento sarà proprio monsignor Livio Carlino, che è anche vicario foraneo di Cividale. Al termine della messa, la cui liturgia sarà animata dal Coro Foraboschi di Cividale, seguirà sul piazzale un momento conviviale nel segno della condivisione.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento