Cisl Alto Friuli anticipa Primo Maggio a San Daniele

La Cisl dell’Alto Friuli quest’anno anticipa il Primo Maggio, unendo oggi, 24 aprile, la festa del lavoro alle celebrazioni organizzate dal Comune di San Daniele del Friuli (Ud) per la Liberazione. “Con questa scelta – spiega il segretario generale, Franco Colautti – abbiamo voluto dare seguito alla nostra idea di un Primo Maggio itinerante e radicato sul comprensorio”. Ecco, dunque, la decisione di essere a San Daniele oggi, dove la Cisl ha deposto una corona d’alloro alla lapide di piazza IV novembre, che ricorda i Caduti sul Lavoro.

“Festeggiamo il Primo Maggio – ha ricordato Colautti – in un momento di grande difficoltà per il mondo del lavoro e per l’intero Paese, con una classe dirigente che ha fatto ben poco per uscire da una crisi che continua a gravare sostanzialmente sulle spalle di lavoratori, pensionati, donne e giovani”. Occorre – per il segretario della Cisl AF – una svolta seria nella politica economica, utilizzando lo strumento della riforma fiscale, ma anche favorendo gli investimenti e riducendo gli sprechi e le inefficienze della spesa pubblica. “Chiediamo – ha concluso Colautti – che questi temi vengano inseriti in un nuovo patto per la crescita e il lavoro: la strada che vogliamo percorrere guarda allo sviluppo, attraverso accordi che rilancino l’economia reale e il Paese”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Cisl Alto Friuli anticipa Primo Maggio a San Daniele Cisl Alto Friuli anticipa Primo Maggio a San Daniele ultima modifica: 2012-04-24T20:02:38+00:00 da Paola Treppo
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento