Con una canna da pesca rubano monetine dalla Fontana di Trevi

Singolare furto nella Capitale. A entrare in azione non è stato l’ormai celebre D’Artagnan, protagonista di eclatanti azioni dimostrative sulla fontana settecentesca, bensì due romeni di 39 e 40 anni, senza fissa dimora.

I due, armati di canna da pesca telescopica e calamita, hanno rubato le monete lanciate dai turisti nella fontana ma una pattuglia di carabinieri li ha notati e arrestati con l’accusa di furto aggravato.

Lascia un commento