Trema la terra tra Marche ed Umbria

Una terza scossa di terremoto, di magnitudo 2.9, è stata registrata nella notte, alle ore 03:53 al confine tra Marche e Umbria, tra le province di Macerata e Perugia. Secondo i rilievi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 8,4 km di profondità e epicentro in prossimità del comune Maceratese di Monte Cavallo e di quello Perugino di Sellano. Non si registrano danni a persone o cose.

Nella stessa zona erano già state registrate scosse di magnitudo 2 e 2.3 rispettivamente alle 00:36 e alle 00:44.

Lascia un commento