Campobello di Licata, Calogero Profeta muore sbranato da due cani

Morte orribile per un agrigentino di 73 anni, dilaniato da due animali, forse di razza Corso, mentre stava entrando nella sua casa di campagna in contrada Burginisi a Campobello di Licata. I cani sarebbero scappati da una villa vicina.

Calogero Profeta è stato soccorso e portato in ospedale a Canicattì dove sarebbe giunto già morto. Un carabiniere, che ha chiesto soccorso, avrebbe assistito a una parte della drammatica scena in cui l’uomo è stato aggredito dai cani.

Lascia un commento