Vergato, perde incasso al videopoker denuncia furto

Sperpera l’incasso al videopoker e giustifica l’ammanco al datore di lavoro fingendo che ci sia stata una rapina. La sua bugia però è stata scoperta dai carabinieri di Vergato sull’Appennino bolognese che così hanno denunciato M.s., commerciante di surgelati di 48 anni, per simulazione di reato.

M.s., di Bologna, ha detto ai militari di essere stato minacciato con un coltello da un uomo cui era stato costretto a dare cellulare e incasso. Interrogato, ha ammesso, infine, la verità.

Lascia un commento